Impresa pulizie preventivo online cosa chiedere nella richiesta

Se siete alla ricerca di un’impresa di pulizie e state chiedendo preventivi online ecco alcuni consigli su cosa chiedere e indicare al momento della richiesta.

Innanzitutto molto dipende dalla tipologia dell’immobile: in caso di pulizie domestiche è necessario indicare la frequenza, i metri quadrati e indicare le principali mansioni che devono essere svolte.  Se si tratta di uffici è opportuno indicare la cadenza, i metri quadrati, i lavori da eseguire e indicare l’eventualità di interventi specifici come la pulizia di monitor pc, l’igienizzazione di bagni con macchinari a vapore e altre mansioni che richiedono gli ambienti lavorativi.

In linea di massima quando si chiede un preventivo online a un’impresa di pulizie bisogna descrivere nei minimi particolari le proprie esigenze e elencare le richieste singolarmente così da dare all’impresa la possibilità di stilare un preventivo dettagliato e completo.

 

Pulire dopo aver imbiancato con le imprese di pulizia

Vapori della cucina, riscaldamento, fumo di sigaretta… Queste sono solo alcune delle cause del graduale cambio di colore delle pareti di casa: ecco perché almeno ogni 4 o cinque anni sarebbe bene tinteggiare nuovamente le mura, per dare una rinfrescata al colore o ancora meglio se si avesse voglia di cambiare del tutto look alla propria dimora.
Il lavoro, si sa, non è complicato quanto la sua preparazione: onde evitare di sporcare tutto, bisogna cercare di coprire al meglio i mobili e serramenti; ma inevitabilmente un po’ di confusione si creerà lo stesso, anche solo per la polvere se dovrete carteggiare qualche imperfezione e poi – si sa – qualche goccia di vernice sfugge sempre.
Allora come si fa a pulire dopo aver imbiancato?
Con le imprese di pulizia il problema è risolto: conviene difatti affidarsi agli specialisti del pulito onde evitare di far danni più che pulire! Le imprese di pulizia hanno in dotazione i prodotti necessari per rimuovere macchie di vernice, rispettando la delicatezza di ogni superficie; vi restituiranno in men che non si dica una casa pulita senza nemmeno l’ombra della polvere. I prezzi delle imprese di pulizie sono più convenienti di quello che pensi: provare per credere!

Come pulire le fughe scure dei pavimenti

Anche se non avete molto tempo da dedicare alle attività casalinghe, persino le pulizie di casa veloci non possono prescindere dal lavaggio dei pavimenti. Una bella passata di scopa per cominciare; poi secchio d’acqua pulita, il detersivo che preferite – acquistato al supermercato o prodotti per le pulizie di casa fai da te – e via di straccio!
Le piastrelle saranno pulitissime… Ma che dire delle fughe?
Col passare del tempo infatti, anche se i pavimenti brillano e sono igienizzati, le fughe tendono a inscurirsi con l’accumulo di sporco e polvere sedimentata.
Eccovi allora qualche piccolo consiglio su come pulire le fughe scure dei pavimenti.
Se siete dotati di uno di quei macchinari per la pulizia dei pavimenti a vapore, niente di più semplice: basterà montare il beccuccio più stretto e dirigere il getto di vapore sulle fughe per avere un risultato più che efficace.
Altrimenti, vi consigliamo una miscela di amido ed acqua ossigenata (in rapporto: 1 bicchiere di acqua ossigenata e 3 cucchiai di amido): la crema che si forma va distribuita lungo le fughe e lasciata agire per un’ora circa; dopodiché pulite, vedrete che bianco!
Ancora, si può sfruttare la forza pulente del bicarbonato: versate l’acqua sulle fughe e di seguito il bicarbonato; fatelo agire per qualche minuto e ripulite strofinando bene.

Come pulire un armadio vecchio in tre mosse

Dite la verità, da quant’é che non pulite il vostro armadio?
Infatti, quando si fanno le classiche pulizie di casa veloci di settimana in settimana, si pulisce di tutto: cucina, bagno, salotto, pavimenti, vetri, etc etc… Ma l’armadio non lo si apre nemmeno per sbaglio!
E’ normale che col passare dei mesi, a forza di aprire e chiudere per prendere vestiti puliti e riporvi dentro gli oggetti più vari, va a finire che un bel po’ di polvere si accumuli anche lì: non vorrete mettere i vostri vestiti appena stirati su ripiani impolverati?
Ecco allora come pulire un armadio vecchio in tre mosse: approfittando delle pulizie primaverili in casa che vi porteranno anche a fare il cambio di stagione, svuotate l’armadio di ogni cosa. Fatto questo, prendete un panno cattura polvere e spolverate con cura ogni singolo scaffale ed angolo dell’interno; infine prendete un panno imbevuto di acqua e aceto (elimina odori) e ripassate tutto, anche l’eventuale specchio montato sulle ante e l’esterno dell’armadio.
Riponete tutto com’era e vi consigliamo di mettere un sacchettino di lavanda per profumare l’interno del vostro armadio.

Prodotti per pulizie di casa fai da te

La necessità di risparmiare qualcosina unitamente alla voglia di rispettare l’ambiente, ha portato sempre più casalinghe a provare prodotti per le pulizie di casa fai da te.
Spesso si tratta di seguire semplicemente i cari vecchi consigli della nonna per le pulizie domestiche: se avete un piano cottura in acciaio, non vi hanno mai consigliato l’aceto come potente sgrassatore? Basta inumidire la spugna con un po’ di aceto di vino bianco e, con un po’ di olio di gomito, riuscirete a togliere anche le macchie più incrostate e ridare lucentezza al vostro acciaio. Stessa cosa vale per le pentole, idem per le teglie di vetro!
Inoltre, con l’aceto o il bicarbonato – diluiti in acqua – si posson0 anche lavare i pavimenti; potreste aggiungere del limone per dare al vostro detersivo fai da te un profumo di freschezza. Sempre il bicarbonato, sciolto in acqua, può essere utilizzato per dare una pulita ai mobili di casa; ancora: è un alleato per assorbire gli odori!
E per le finestre? Leggete il nostro articolo per pulire i vetri con la carta di giornale!

Lavare pavimenti con il detersivo per piatti

Lavare i pavimenti con il detersivo per i piatti… Si può?
Certamente! Ed anzi, è anche un buon modo per fare pulizie ecologiche che non solo rispettano l’ambiente, ma vi faranno anche risparmiare qualcosina nel portafoglio.
Ovviamente, non dovete lavarli solo con il detersivo come fareste con i piatti!
Basta infatti solo qualche goccia da diluire in un secchio d’acqua calda, unito ad un po’ di aceto bianco (mezzo bicchiere va bene) ed il gioco è fatto! C’é chi unisce anche qualche goccia d’alcool per aumentare la forza sgrassante del detersivo fai da te ed essenze per profumarlo. Il risultato è comunque garantito: pavimenti puliti e sgrassati ad impatto zero!

Consigli per pulire casa con cani e gatti

L’affetto che riesce a trasmettere un animale domestico non si può spiegare a parole… L’ideale sarebbe lasciarli correre liberi in giardino, ma sono davvero in pochi ad avere questa fortuna! Come fare allora ad avere una casa pulita nonostante i nostri amici a quattro zampe?
Il problema principale, soprattutto nel caso di cani e gatti a pelo lungo, sono appunto i peli che si attaccano un po’ dappertutto: tra i consigli per pulire casa con cani e gatti c’é per prima cosa passare con  regolarità un panno cattura polvere sul pavimento che ben funziona anche con peli di animali. Fate delle pulizie di casa veloci tutti i giorni, anche solo una passata per raccogliere quanto detto, ma tutti i giorni. Per lavare i pavimenti invece vi consigliamo di utilizzare un prodotto che non sia solo profumato, ma anche igienizzante e ricordatevi di pulire spesso la cuccia o copertina dove i vostri animali dormono, sabbietta del gatto ecc… per evitare cattivi odori.

Come organizzare le pulizie settimanali di casa quando si lavora

Molto spesso riceviamo richieste di consigli sulle pulizie; una delle domande più comuni è come organizzare le pulizie di casa settimanali quando si lavora?
In effetti, se si ha un lavoro che ci occupa l’intera giornata da lunedì a venerdì – per non dire anche il sabato – nel weekend un minimo di spesa bisognerà pur farla, qualche commissione, domenica si pranza e si sta con la famiglia… Quando si pulisce?!
Il consiglio è quindi di portarsi avanti in settimana e organizzare le pulizie: non vi stiamo dicendo di pulire tutte le stanze il lunedì sera, ma qualche piccola cosa ogni giorno: una sera il bagno, un’altra volta spolverate qua e là, una sera tocca alla cucina; vedrete che quando arriverà il weekend anche le poche ore a disposizione basteranno per avere una casa pulita!
Vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sulle pulizie di casa veloci: ma vi ricordiamo che la prima cosa da fare per fare in fretta… E’ non creare disordine!!

Pulire tapparelle di plastica, consigli per lavarle

Vi abbiamo già spiegato come pulire i vetri con la carta di giornale – un trucco per non lasciare aloni! – ma la pulizia di una finestra dipende anche dalle tapparelle: se le vetrate sono perfette, ma gli infissi tutti impolverati e sporchi… Il risultato non sarà comunque dei migliori!
Per pulire tapparelle di plastica, il procedimento è molto semplice: basta munirsi di scopa, secchio con acqua tiepida e detergente neutro, un panno pulito. Per prima cosa – soprattutto se non le pulite da tempo – spazzolate le varie doghe della tapparella, passando la scopa da sinistra verso destra, cominciando dall’alto.
Fatto questo immergete il panno nell’acqua con il detergente neutro – qualcosa che non faccia troppa schiuma – e passatelo con energia sulla tapparella; soprattutto se sono di colore bianco, ripetete l’operazione più volte cambiando anche panno.
Se abitate in un condominio, non sporgetevi dalla finestra per pulirle! Basta eseguire lo stesso procedimento da dentro, srotolando la tapparella un pezzetto alla volta e pulendola man mano.

Pulizie professionali per fiere ed eventi

In tutte le grandi città c’é un centro congressi dove – con cadenza anche settimanale – si alternano fiere settoriali, esposizioni ed altri eventi del genere.
Quotidianamente, centinaia di persone si riversano in questi padiglioni: dagli addetti ai lavori ed espositori ai visitatori.
Ci si può immaginare che aspetto abbiano i bagni, ma anche gli stessi padiglioni del centro congressi dopo una giornata di intenso afflusso: per questo motivo, quello che serve è un servizio di pulizie professionali per fiere ed eventi. Ogni mattina, gli ambienti dovranno risultare nuovamente puliti ed i bagni igienizzati, come se nessuno vi avesse ancora messo piede.
Le imprese di pulizia (consulta i prezzi delle imprese di pulizia) sono dotate di personale adatto e disponibile in orari flessibili, in modo da lavorare nelle fasce orarie non accessibili ai visitatori.